Seleziona una pagina

Quando l’inclusione passa dalla formazione:

conseguita dal nostro Istituto la certificazione di Scuola Dislessia Amica

 

Si è concluso con successo e numerose adesioni il percorso formativo su piattaforma e-learning “Dislessia Amica – Livello Avanzato” che, da ottobre a dicembre 2019, ha visto la partecipazione di 23 docenti del nostro Istituto, consentendo al “Persolino-Strocchi” di ottenere l’Attestato di Scuola Dislessia Amica e di essere iscritto, insieme ad altre 4.978 scuole in tutta Italia, all’albo delle istituzioni scolastiche che, in virtù di un’attenzione particolare rivolta ai temi della dislessia evolutiva e dei Disturbi Specifici di Apprendimento, sono state certificate per la loro inclusività.

Realizzato e promosso dall’Associazione Italiana Dislessia (AID), quale ente accreditato dal MIUR per la formazione dei docenti che da oltre vent’anni si occupa di sensibilizzare gli insegnanti, il mondo del lavoro e l’opinione pubblica sui DSA, promuovendo la ricerca e la diagnosi precoce e ponendosi come punto di riferimento qualificato per fornire consulenza e assistenza nei suoi diversi ambiti di intervento (dalla scuola ai servizi sanitari e riabilitativi), il percorso formativo mira ad ampliare le conoscenze e le competenze dei docenti, al fine di rendere la scuola realmente inclusiva per tutti gli alunni e, in particolar modo, per quegli studenti che presentano Disturbi Specifici di Apprendimento, favorendone il diritto allo studio e il successo scolastico.

In linea con gli obiettivi formativi prioritari individuati dal PTOF del nostro Istituto, che pone in primo piano la personalizzazione della didattica e il potenziamento della capacità inclusiva della scuola anche attraverso la formazione e l’aggiornamento continui dei docenti, gli insegnanti partecipanti al corso, attraverso un pacchetto di sei moduli comprendenti slide, video lezioni e articoli specialistici che coniugano efficacemente aspetti teorici e indicazioni operative realizzabili nella didattica d’aula di tutti i giorni, hanno approfondito la normativa, gli stili cognitivi, le metodologie di insegnamento e le best practices utili ad orientare la didattica e la stessa struttura organizzativa della scuola in direzione di una maggiore inclusività e della promozione di strategie di apprendimento il più possibile funzionali al successo formativo degli studenti con DSA. Un obiettivo, quest’ultimo, che può essere perseguito solo nella misura in cui ad adottare una didattica inclusiva e a farsi promotore di un nuovo paradigma culturale non è il singolo insegnante, ma l’intera comunità educante della scuola, che condivide le medesime finalità formative e abbraccia consapevolmente un indirizzo educativo comune.

Da qui la scelta dell’AID di attribuire il riconoscimento di Scuola Dislessia Amica solo a quegli istituti in cui almeno il 60% dei docenti partecipanti al corso abbia completato con successo il percorso formativo, superando i vari test valutativi previsti al termine di ciascun modulo. Soglia che è stata ampiamente oltrepassata dal nostro Istituto, con ben il 73% degli insegnanti iscritti che hanno portato a compimento la formazione su piattaforma e-learning, consolidando le proprie competenze in materia di DSA e didattica inclusiva ed ottenendo il relativo Attestato di partecipazione.

Un importante risultato per il “Persolino-Strocchi”, che conferma la sua attenzione ai temi dell’inclusione e del successo formativo di tutti gli studenti, senza mai perdere di vista i bisogni educativi e i particolari stili di apprendimento di ogni singolo alunno e sollecitando l’intero corpo docente ad una riflessione costante sulle proprie scelte metodologiche e sull’efficacia della propria didattica.

Ufficio Stampa (A.M.)

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi